Guadagnare online con la pubblicità

Guadagnare onlne

La pubblicità online è un ottimo modo per i blogger per fare un reddito extra

Se sei un nuovo blogger, e stai leggendo questo post probabilmente non sei del tutto sicuro di come fare soldi con la pubblicità. Andremo su alcune delle sigle pubblicitarie più comuni che vengono utilizzate, e parleremo di come ognuno di questi può aiutare il tuo blog a iniziare a generare una parte degli introiti della tua attività lavorativa.

CPC – costo per clic

Probabilmente il modo più popolare di fare pubblicità online è la CPC (noto anche come costo per click) la pubblicità è praticamente in ogni dove. In CPC è un’azione di “costo per clic”.

La pubblicità CPC-based è un metodo che consente alle aziende di pagare solo per i contatti mirati che ricevono. Con questo metodo, la vostra pubblicità sarà visualizzata nello stesso modo del CPM (o costo per 1000 impressioni), ma vi è una differenza.

Con il CPC, siete pagati solo per ogni clic che il tuo link pubblicizzato riceve.

Non dovrete pagare per migliaia di impressioni che vengono inutilmente visualizzate, come con il CPM.

È possibile utilizzare i banner pubblicitari con il CPM?

Con i banner pubblicitari, la vostra pubblicità verrà visualizzata, e ogni volta che il banner viene cliccato da un utente finale, si pagherà il costo specificato per quel banner pubblicitario. Questo annuncio verrà quindi eseguito fino a raggiungere l’importo predeterminato dei clic. Ciò significa che si può ricevere molto di più dall’esposizione di quanto si potrebbe ottenere con altri metodi di pubblicità, perché il tempo di esposizione dell’annuncio visibile su Internet è basato esclusivamente su quanti click ha ricevuto.

SUGGERIMENTO: Se siete interessati al CPC, un programma da utilizzare è Google AdWords. AdWords vi permetterà di scegliere le parole chiave che si desiderano.

A differenza di molti altri siti, non dovrete pagare per una campagna pubblicitaria in quanto è possibile impostare un limite sulla quantità di denaro che avete nel vostro budget da spendere per questo tipo di pubblicità.

CPM – costo per mille impressioni

Il CPM, noto anche come “costo per mille impressioni” è un modo molto efficace per migliorare le conversioni e raggiungere potenziali clienti sul web. Piuttosto che pagare “per click“, con il CPM è possibile acquistare una certa quantità di impressioni che il tuo blog avrà.

NOTA: L’impressione è una singola pubblicità che appare sul tuo sito web o blog.

Il CPM ha un costo diverso rispetto al CPC, o “costo per clic”.

Ad esempio, se si è scelta una pubblicità CPC, si dovrebbe pagare per ogni clic che riceve la vostra pubblicità. Quindi diciamo che si stanno spendendo $ 1 per ogni clic, il che significa che dieci clic vi costeranno $ 10. In una campagna pubblicitaria CPM-based, si può pagare solo $ 3 per 1000 impressioni. Quindi, se la vostra pubblicità riceve un click attraverso un rapporto di appena l’1% puoi pagare $ 3 per gli stessi 10 scatti.

Una cosa da tenere a mente quando si tratta di CPM è che gli annunci testuali tendono a ricevere molta più attenzione dei banner pubblicitari che la maggior parte degli utenti di Internet tendono a ignorare completamente. La pubblicità CPM-based è una grande idea per qualsiasi azienda che ha parole chiave di ricerca sui motori molto popolari.

CPL – costo per lead

Costo per lead è uno dei modi meno comuni di fare soldi attraverso i blog e la pubblicità. Diciamo che un visitatore del sito invia il suo indirizzo e-mail dopo aver fatto un sondaggio o si è registrano per un’offerta e fornisce informazioni di contatto e, eventualmente, le loro informazioni demografiche.

Questo può essere considerato come un “vantaggio”.

NOTA: PPL, o pay per lead, è diverso dal CPL. PPL si riferisce al modello attuale di acquisire un vantaggio valido, mentre CPL è il costo effettivo che si può sostenere per acquisire con successo un vantaggio valido.

SUGGERIMENTO: CPL è anche definito come “lead generation online”.

CPS – costo per la vendita

Costo per la vendita è un ottimo modo di commercializzare senza metodi rischiosi e soprattutto non è costoso come modello di marketing, come: annunci stampa, spot televisivi e campagne di direct mail. Con il costo per la vendita di marketing, la società che sta vendendo il prodotto o il servizio pagherà l’editore o il marketing solo quando un prodotto o un servizio è stato venduto (il modello CPL è anche spesso definito come “quota di fatturato”, o come “relazione di affiliazione”).

Questi modelli funzionano meglio per i clienti che non sono disposti a prendere un rischio o che hanno un piccolo budget di marketing o pubblicitario a disposizione. La maggior parte dei modelli CPS di marketing sono adatti per i Siti web di e-commerce.

Quale modo è meglio per me per fare soldi?

Il tipo di pubblicità da utilizzare per il tuo blog per generare entrate dipende da due cose:
– il budget;
– quanto avete bisogno di vendere.

Metodi come il CPS, sono perfetti per chi ha un budget basso, ma se si vuole una maggiore esposizione, il CPC è probabilmente la soluzione migliore.

Impara a guadagnare online attraverso consigli e strategie di esperti nel settore: www.millionaireweb.it

You may also like